Costituzione Italiana: PRINCIPI FONDAMENTALI

File:Corriere repubblica 1946.jpg

La Repubblica Italiana  nacque nel giugno 1946, a seguito ai risultati del  referendum istituzionale del 2 giugn, indetto per determinare la  forma di stato  dopo il termine della  seconda guera mondiale.

La notte fra il 12 ed  13 giugno 1946 il Consiglio dei ministri conferì al presidente  Alcide De Gasperi le funzioni di Capo provvisorio dello Stato repubblicano, senza attendere il pronunciamento ufficiale della  Corte di Cassazione  fissato per il successivo  18 giugno. Messo di fronte al fatto compiuto dalla propria esautorazione,  Umberto II  lasciò il paese il 13 giugno 1946 lesse a Capo Provvisorio dello Stato  Enrico De Nicola , con 396 voti su 501, al primo scrutinio. Con l’entrata in vigore della nuova  Costituzione della  Repubblica Italiana  De Nicola assumerà per primo le funzioni di Presidente della Repubblica Italiana  1° gennaio 1948 .

Articolo 1

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle 
forme e nei limiti della Costituzione.

Articolo 2

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Articolo 3

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti
alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’euguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica e sociale del Paese.

Alcide De Gasperi
Alcide De Gasperi
Alcide De Gasperi burial in San Lorenzo Basili...
Alcide De Gasperi burial in San Lorenzo Basilica, Rome
2 GIUGNO - Festa della Repubblica Italiana.
2 GIUGNO – Festa della Repubblica Italiana.
English: Enrico De Nicola (9 November 1877 – 1...
English: Enrico De Nicola (9 November 1877 – 1 October 1959)

Articolo 4

La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.
Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

Articolo 5

La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell’autonomia e del decentramento.

Articolo 6

La Repubblica tutela con apposite norme le minoranze linguistiche.

88x31DI Crescenza Caradonna©

Un pensiero su “Costituzione Italiana: PRINCIPI FONDAMENTALI

Se ti piace l'articolo lascia un commento...grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...