Il mare senza plastica •Crescenza Caradonna•

Cresy Crescenza Caradonna's blog

image

‘Il mare senza plastica’

Tempo di primavera le prime uscite al mare segnate da una grave inciviltà la plastica gettata lì tra quell’azzurro salato.
La mia passeggiata sul litorale si sofferma sull’orizzonte, linea sottile sulla quale si adagia leggiadro il cielo oggi ceruleo, mentre alati gabbiani volteggiano divertiti nelle correnti ascensionali  felici e liberi : questa è la mia terra, il mio mare antico di tradizioni millenarie le mie origini di donna del sud.
Attratta da un pescatore, che rammenda la rete con le sue nodose e forti mani, lo osservo, incantata dal suo scuro, rugoso volto bruciato dal sole; quanta storia racchiude in sè quella bellezza d’esser parte integrante del mare quel mare fecondo fonte di vita e di fertilità.

Raccolgo una trucida bottiglia di plastica portata da  un’onda birichina, volgo lo sguardo al pescatore, ai gabbiani, al cielo, al mare ma una lacrima salata mi riga il viso…

View original post 52 altre parole

Advertisements

Se ti piace l'articolo lascia un commento...grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...