Buongiorno_CRESCENZA CARADONNA

 

image

CRESCENZA CARADONNA

In un panorama decisamente variegato nel quale le notizie si susseguono senza tregua, oggi domenica 17, i quotidiani sono martellati da editoriali nei quali le opinioni si intersecano senza fine ma in questo specifico momento, la gente comune, si chiede il perché stiano accadendo tali e simili fatti non cercano certamente pareri o congetture filosofiche ma  vorrebbero che si ricerchino soluzioni reali e concrete.
Chiedersi il perché è umano fa parte del civile senso di responsabilità di noi cittadini ma sta a chi divulga le opinioni a dare un senso vero che non vada oltre la roboante notizia messa in prima pagina a suon di clamore spettacolare.

La carta stampata oggi pone l’accento sul fallito golpe di stato turco contro il presidente Erdogan dopo il quale sono stati rimossi 1.563 militari, 2475 giudici contando sul terreno 270 vittime dopo ore di scontri scuotendo le città di Istanbul ed Ankara mentre a Nizza si ricontano le vittime dell’attentato terroristico del 14 luglio scorso  che ad ora sono 84 tra cui 10 bambini, con 202 feriti 52 in gravi condizioni e 20 italiani ancora da rintracciare secondo la Farnesina, l’Isis tramite twitter ne rivendica la paternità.
La Puglia, dopo lo scontro dei treni, si risveglia con le parole del vescovo di Andria Luigi Mansi che risuonano come macigni su chi di dovere, che ha dichiarato durante l’omelia funebre delle vittime nel palasport di Andria: “Scontro vita dimenticato per interessi”, a Varese l’ennesimo femminicidio deturpa la tranquilla cittadina un’altra donna uccisa a martellate dal marito che dopo si costituisce pentito.

È questa l’Italia dove il parlare è divenuto  un passa parola  continuo un lungo filo di pareri ed opinioni detti ridetti che al termine della fiera portano al nulla e alla confusione generale.Licenza Creative Commons

Annunci

Un pensiero su “Buongiorno_CRESCENZA CARADONNA

Se ti piace l'articolo lascia un commento...grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...