Il Buongiorno_di Crescenza Caradonna

Cartaceo o Digitale?
LA LETTURA QUESTA SCONOSCIUTA

 

Ogni anno Amazon stila la classifica delle città italiane che leggono di più, anche quest’anno Milano è al top della classifica, sia nel formato digitale che in quello cartaceo, al secondo posto si piazza la città di Padova seguita da Verona. La capitale Roma scende dall’ottavo al nono posto mentre una brutta sorpresa per Cagliari che dalla quinta posizione dell’anno scorso, scende in 18/a posizione.

ECCO LA TOP 10 DELLE CITTA’ CHE LEGGONO DI PIU’:
 1) Milano 2) Padova 3) Verona 4) Trieste 5) Trento 6) Bologna 7) Bergamo 8) Firenze 9) Roma 10) Vicenza.
Per quanto riguarda le città che prediligono il formato digitale: Milano, Trento e Veronaseguite da: Trieste, Padova, Bologna, Udine, Bolzano, Vicenza e Bergamo.

E’ quanto emerge dalla classifica stilata ogni anno da Amazon, in occasione della bella stagione e delle grandi letture sotto l’ombrellone, individuata secondo il numero di titoli in formato cartaceo ed eBook acquistati dagli italiani su Amazon.it durante l’ultimo anno (dal 1 luglio 2015 al 31 luglio 2016) su base pro capite, in città con più di 100 mila abitanti.

Un’amara constatazione è d’obbligo: l’arretratezza del Sud nel campo della lettura in evidente crescita, in ritardo rispetto al nord, eppure leggere è la cosa più bella che possa esistere ti apre la mente, ti fa viaggiare, t’apre a scenari che magari non si potranno mai verificare o realizzare perché leggere è libertà, fantasia e cultura.

 

Notizie in evidenza

 

Ancora un bambino piccolo attaccato da due cani di famiglia: è successo a Mascalucia nel catanese. Una brutta tragedia nella quale ha perso la vita il piccolo giunto in fin di vita in ospedale. La mamma ha riportando gravi ferite nel tentativo di salvare il figlio, facendo da scudo con il suo corpo frapponendosi tra i due molossi che ora sono sotto sequestro.

A Rio, dove si stanno svolgendo i giochi olimpici, la nuotatrice di fondo Rachele Bruni ha dedicato alla compagna Diletta, l’argento vinto nella gara per i 10 chilometri disputata nel litorale di Copacabana.
Anche Marjorie Enya, compagna della rugbista brasiliana Isadora Cerullo, alla fine della finale, ha chiesto pubblicamente alla sua compagna di sposarla dichiarando: ‘È la donna della mia vita’.

La Presidentessa della Camera Laura Boldrini a tal proposito ha sottolineato dicendo: ‘Con Bruni fine discriminazione’, ma sarà vero?
In italia è lontana la fine, la strada è ancora lunga, tortuosa ed in salita ma questo buon inizio è già qualcosa .
L’amore non ha sesso è il motore della vita,  non conosce discriminazioni alcune e  va sempre lì dove ti porta il cuore.

«Fra noi c’era una grandissima stima reciproca, una stima esagerata. Io pensavo che lui fosse un musicista straordinario, lui pensava che io fossi un grande poeta.»

Da Il mio amico
-Lucio Battisti-

Auguri a Mogol, pseudonimo di Giulio Rapetti,  l’eccelso paroliere italiano ha collaborato con tantissimi cantanti e gruppi ma indimenticabile è stata la sua collaborazione con il grande cantautore Lucio Battisti con il quale ha scritto le più belle canzoni del panorama musicale italiano segnando un’epoca indimenticabile e creativa.

Auguri Mogol per gli 80anni tra parole colorate di rosa fiori di pesco.@

CRESCENZA CARADONNA

Se ti piace l'articolo lascia un commento...grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...